La Regione Toscana calmiera gli affitti

News 0 3

Sta per essere attuato il tanto atteso progetto portato avanti da Martini e Conti il quale prevede lo stanziamento di un bando di 50 milioni di euro da assegnare ai Comuni che decideranno di presentare nuovi piani da destinare alle abitazioni a canone sociale.

Così la Regione Toscana modifica la politica sugli alloggi scegliendo di adottare nuove misure volte a calmierare gli affitti riguardanti tutti gli immobili destinati alle famiglie in difficoltà economica.

C’è chi ha parlato di una vera e propria rivoluzione dei prezzi messa in atto dalla Regione, rivoluzione annunciata dal presidente “Martini” e dall’assessore “Conti” nella giornata di ieri presso la  Fortezza da Basso.

L’intero progetto si stenderà attraverso tre particolari programmi che toccheranno alcuni punti di strategica rilevanza, ovvero:

  • affitti sociali;
  • uso dell’esistente;
  • riqualificazione.

A quanto pare si tratta delle uniche strade percorribili dato che attualmente comperare casa sembra essere divenuto un sogno difficile da raggiungere per la maggior parte delle famiglie italiane, soprattutto per quanto riguarda le giovani coppie, sempre più ostacolate rispetto all’acquisto di un immobile, anche perché impossibilitati ad accedere a mutui e prestiti.

Bisogna mettere un freno agli affitti, sostiene Martini, in quanto i canoni sembrano aver toccato soglie a dir poco proibitive che contribuiscono all’impoverimento di numerosi nuclei familiari.

Fonte: Regione Toscana

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna