Prestito tra privati: ora anche in Italia

Prestito tra privati 0 50

È cosa nota che rivolgersi ad una finanziaria ha dei costi che non dipendono esclusivamente dai tassi d’interesse: ci sono le spese di istruttoria, il disbrigo pratiche e tutta una serie di piccole spese aggiuntive che si fanno sentire, alla fine dei conti. E, più o meno da sempre, chiunque abbia la possibilità di farsi prestare soldi da un parente o un conoscente di cui goda la massima fiducia, ricorre a qusto tipo di prestito fra privati piuttosto che ricorrere ad un’agenzia.

Soldi onlinePoi è arrivato internet, che ha elevato all’ennesima potenza la capacità di scambio di informazioni, i contatti fra persone lontanissime, ma virtualmente molto vicine: questo è avvenuto con gli ecommerce e le aste online, che hanno dato ai venditori possibilità di espensione pressoché infinite e per moltissimi altri settori; ora è la volta dei prestiti.

Ora, grazie ad internet, è dunque possibile chiedere prestiti a privati che mettono a disposizione i propri risparmi per erogare prestiti a chi i richiede; in che modo? Grazie a portali dove viene garantita la sicurezza delle transazioni e la tranquillità di ottenere nuovamente indietro la cifra erogata sotto forma di prestito privato: è il caso di Zopa, forse il più famoso portale che consente da un lato ad utenti privati di mettere a disposizione cifre di denaro per l’erogazione di prestiti, dall’altro, di richiedere prestiti a privati, con l’enorme vantaggio in termini economici che se ne deduce facilmente. Finalmente anche in italiano, Zopa, portale che si definisce di social leading, è pronto a spopolare anche nel nostro paese.

Zopa è disponibile all’indirizzo www.zopa.it

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna