Prestiti d’onore per i professionisti in Toscana

Aziende 0

Il fondo è stato finalmente attivato, difatti pare – oramai – essere tutto pronto! I soldi ci sono e verranno investiti interamente nella costituzione di un fondo di rotazione volto all’elargizione ai giovani professionisti di prestiti d’onore che permetteranno loro di procedere alla creazione di uno studio privato e/o associato.

ProfessionistiA rendere nota la notizia, l’assessore alle professioni e alle riforme istituzionali Agostino Fragai che nella giornata di oggi ha tenuto un intervento nell’auditorium del Consiglio regionale durante il convegno organizzato dall’Associazione nazionale dei consulenti del lavoro.

L’unico problema che potrebbe ritardare l’effettivo avvio del fondo in questione, risiede nell’esigenza di una legge specifica che vada a disciplinare, appunto, le professioni nella Regione Toscana.

In ogni caso sembra essere stata sottolineata più volte la volontà di permettere l’accesso dei giovani a queste risorse entro il primo semestre del 2008, al fine di rispettare i tempi tecnici del varo di una legge che, per poter essere erogata, dovrà contare sulla partecipazione di tutti gli ordini professionali del territorio convocati in una sorta di piccolo “town meeting” che permetta agli attori coinvolti di potersi confrontare in maniera diretta e orizzontale.

Un modo, questo, per poter sostenere le nuove figure professionali che si affacciano sul mondo del lavoro, figure che tal volta trovano poco riconoscimento da parte delle istituzioni.

Fonte: Regione Toscana

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna