Moratoria dei debiti bancari per le aziende

Aziende 0

Un po’ di ossigeno alle imprese, questo il punto di partenza da cui il Governo ha mosso i primi passi per poter finalmente giungere – nella giornata di ieri – a firmare il tanto atteso accordo sulla cosiddetta moratoria dei debiti.

ImpreseA meno di un giorno dal varo dall’accordo c’è già qualcuno che parla di un vero e proprio atto dovuto nei confronti di quelle aziende messe in ginocchio da una crisi sempre più difficile da arginare.

Tra i principali sostenitori di tale manovra, Giulio Tremonti, che ha premuto non poco per vincere le resistenze manifestate da buona parte del mondo bancario il quale ha chiaramente espresso non poca riluttanza e certamente non pochi dubbi riguardo alla questione.

Un accordo che le imprese attendevano oramai da tempo, motivo di forte pressione per il Governo oramai perfettamente consapevole dell’urgenza di un provvedimento che potesse mettere un freno alle perdite sempre più massicce denunciate dagli imprenditori.

L’unica vera preoccupazione, quindi, resta quella di concretizzare e rendere finalmente effettivo il provvedimento, rimuovendo di conseguenza ogni possibile rischio che ne impedisca l’effettiva concretizzazione in quanto, già a partire da Settembre, gli imprenditori che si presenteranno agli sportelli bancari dovranno già poter far affidamento sulla manovra.

Fonte: Corriere Economia

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna