Prestiti agevolati per le aziende alluvionate in Toscana

Aziende 0 4

In seguito alle alluvioni che lo scorso Natale hanno colpito le imprese di Massa-Carrara, Pisa e Lucca, la Regione Toscana si è messa in azione affinché queste possano contare su un prestito utile al riavvio dell’attività lavorativa.

ToscanaOltre ai 54 milioni di euro stanziati in origine per affrontare le prime ed urgenti attività di soccorso ed assistenza sanitaria, la Regione ha creato un fondo di garanzia di ben 5 milioni di cui potranno usufruire tutte le imprese messe in ginocchio dal maltempo. In accordo con gli istituti di finanziamento si può accedere a ben 100 milioni di prestiti a tasso zero.

Lo scopo del progetto è di evitare che ai danni provocati dall’alluvione in termini economici, si aggiungano serie perdite anche sul piano occupazionale. Il finanziamento è quindi mirato non tanto ad un risarcimento dei danni, quanto piuttosto ad una ripresa immediata delle attività produttive. Nello specifico esso prevede concessioni di garanzie su contratti di leasing o su finanziamenti bancari.

Si è inoltre annunciata la concessione di un contributo in conto interessi o canoni per ridurre al minimo gli interessi sul finanziamento.

Il piano d’azione del provvedimento è stato illustrato chiaramente dalla giunta regionale nel corso di tre incontri tenuti nello scorso febbraio a Pisa, Lucca e Massa-Carrara e ai quali hanno partecipato le istituzioni locali e la Camera di commercio.

Fonte: Regione Toscana

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna