Giovani Sì: la Regione Toscana stanzia 300.000 euro per i giovani

Regionale 0 21

Essere giovani oggi è davvero difficile, e per comprendere quanto difficile e vacante di prospettive sa il loro futuro, basta pensare al mondo del lavoro che diventa sempre più precario e all’economia mondiale sempre più statica.

Ecco allora che in tal senso la Regione Toscana ha deciso di creare un pacchetto ad hoc studiato proprio per le esigenze dei ragazzi, dal nome Giovani Sì, pacchetto che prevede l’istituzione di contributi d’affitto alle giovani coppie e ai single, borse di studio per accedere a stage e tirocini, prestiti d’onore e contributi alle aziende finalizzati alle assunzioni di nuovi dipendenti.

Un provvedimento, questo, che non risolverà ovviamente tutti i problemi riscontrati nel tessuto sociale dei più giovani, ma che certamente mira a tamponare alcune situazioni difficili grazie all’istituzione di un fondo pari a 295,7 milioni di euro.

Come ribadito in precedenza le misure saranno numerose, e si alterneranno toccando i principali campi di vita di ogni ragazzo, quindi sia di studio che di lavoro, passando altresì per un progetto riguardante il credito.

La Regione infatti mira a costituire una “Fidi giovani” volta a supportare – attraverso la concessione di garanzie – i ragazzi intenzionati ad aprire una nuova attività.

Istituito anche un pacchetto di prestiti d’onore (per un massimo di 50 mila euro) finalizzati alla partecipazione di master all’estero da parte di neolaureati intenzionati a continuare il percorso di specializzazione.

Fonte: Ministero del Lavoro

Trova contributi per Regione

Sardegna Lazio Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Liguria Umbria Marche Abruzzo Toscana Emilia Romagna Veneto Molise Friuli Venezia Giulia Trentino - Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Sardegna