Poste Italiane in collaborazione con la Deutsche Bank ha ideato una particolare e rapida  forma di prestito personale per tutti i clienti titolari di un Conto BancoPosta. Il prestito personale varia da 1.500,00 ai 30.000,00 e viene direttamente accreditato sul proprio conto. Si può scegliere tra molteplici varietà di rimborso ed in una massimo di 84 rate mensili.

prestiti Bancoposta

I tassi di interessi applicati sono particolarmente competitivi. Ad esempio, per importi dai 1.500,00 ai 10.000,00 euro il TAN è del 10,90% ed il TAEG massimo del 10,36%; per tutti gli importi superiori ai 10.000,00 euro il TAN sarà del 9,90% ed il tetto massimo del TAEG il 10,36%.

Come già ricordato è necessario essere titoli di un Conto BancoPosta attivo affinché si possa beneficiare del Prestito BancoPosta ed è inoltre necessario che lavoratori dipendenti e  pensionati provvedino all’apertura di un Conto con accredito dello stipendio o della pensione. I liberi professionisti, altra categoria ammessa al prestito, devono risultare titolari di un ContoBancoPosta da almeno sei mesi.

Poste Italiane ha previsto anche la possibilità di sottoscrivere, congiuntamente al prestito, un pacchetto assicurativo al fine di garantire il rimborso del capitale residuo negli eccezionali casi di morte o di invalidità permanente superiore al 59% . Qualora si svolga un’attività lavorativa particolare si può richiedere in aggiunta un’assicurazione che copre da eventuali rischi di perdita d’impiego o di inabilità temporanea allo svolgimento della propria attività. Il costo dell’assicurazione oscilla tra il 2% ed il 3,65% a seconda della durata del prestito.